Mirco B log - Mirco B

Vai ai contenuti

Tecnologie Internet: scegli la migliore per te

Mirco B
Pubblicato da in Informazione · 1 Gennaio 2014
Tags: internetconnessionetecnologia

Ecco l'elenco delle tecnologie attualmente disponibili per effettuare l'accesso ad Internet:

ADSL
E' la banda larga di casa per eccellenza. Arriva sul classico doppino telefonico in rame, a velocità pubblicizzate di 7 o 20 Megabit in download e 512 Kbps o 1 Megabit in upload.
Quasi tutte le offerte includono chiamate fisse illimitate (con o senza scatto alla risposta).
L'ADSL copre circa il 90% della popolazione.

Le offerte sono flat rate totali ( si può scaricare senza limiti ) e sono disponibili con tantissimi operatori; la velocità è abbastanza stabile e adeguata alle esigenze medie dell'utente.

Richiede alcuni giorni (settimane) per l'attivazione e ha un costo di disdetta. La velocità dipende dalla qualità del doppino e della rete, quindi nelle zone sfortunate può scendere fino a 1-3 Megabit. Le ADSL 20 Megabit comunque non superano mai i 16 Megabit e spesso nemmeno i 10 Megabit.

FIBRA OTTICA
E' la banda ultra larga, il modo più evoluto e veloce per connettersi a Internat, fino a 100 Megabit. Attenzione però che ci sono due tipi di tecnologia a fibra ottica. La più diffusa è VDSL2 ( fibra ottica fino agli armadi di casa ), a 20, 30 0 100 Megabit in download e fino a 3 o 10 Megabit in upload.
Ad oggi circa il 20% della popolazione è coperto da una o l'altra tecnologia. La futura copertura in fibra (50% della popolazione entro il 2016) sarà in VDSL2.

Senza dubbio, il modo migliore per navigare su Internet. Massima velocità (quella reale è quasi uguale a quella pubblicizzata), senza oscillazioni, bassissima latenza e disservizi ridotti.


La copertura territoriale è ancora limitata ( ma sta crescendo ). I prezzi sono di 5-15 euro al mese più alti dell'ADSL.


3G/4G MOBILE

E' il modo più comune con cui gli italiani navigano: su rete mobile tramite computer (con chiavetta o modem), smartphone o tablet. La banda larga è su rete 3G (UMTS/HSPA fino a 42 Mbps in download e 5 Mbps in upload, sul 95% della popolazione). Le velocità reali sono però tipicamente una frazione di quanto pubblicizzato.

E' il modo più comodo per navigare. Le offerte si attivano subito, non hanno costi di disdetta e con lo stesso canone navighiamo ovunque, a casa o in mobilità. Ha prezzi di partenza inferiori all'ADSL.


Non ci sono vere flat totali, al massimo nei canoni ci sono 20 GB. Le offerte senza limiti di tempo e di traffico in realtà riducono tantissimo la velocità oltre la soglia di 1-2 GB mensili. La velocità tende a essere piuttosto instabile, sopratutto nei luoghi chiusi e fuori delle città. La latenza con il 3G è ancora alta. Il 4G miglòiora molto questi limiti,               ma è ancora poco diffuso e ha costi più alti rispetto al 3G.


WIMAX

E' la tecnologia più simile all'ADSL nelle zone che non ne sono coperte. Funziona wireless, su onde radio, ma l'utilizzo è domestico, non mobile. L'operatore ci dà un'antenna per ricevere il segnale e la colleghiamo poi a un modem speciale.
Tra gli operatori più noti, ci sono Ngi Eolo, Linkem, Aria, Mandarin, Freemax, Wavemax. Le velocità sono analoghe a quelle delle ADSL base (7Megabit in download, 1 Megabit in upload).

Buone le prestazioni, a prezzi analoghi all'ADSL, senza però il canone Telecom. Il WiMax permette quindi di risparmiare se non vogliamo la linea telefonica. E' la soluzione più simile all'ADSL normale, per esperienza d'uso, nelle zone che non ne sono coperte o nelle quali l'ADSL funziona male.

Non è facile trovare un operatore che copra la nostra zona, sopratutto al Centro-Sud. L'attivazione può essere più macchinosa di quella dell'ADSL, per l'installazione di un'antenna che riceva il segnale dell'operatore.

WI-FI ANTENNA

Questa tecnologia ci consente di navigare in Wi-Fi dai luoghi pubblici, strade, piazze, ristoranti, alberghi, aeroporti, ma anche a casa, sfruttando la connessione di un vicino che ci ha autorizzati a farlo. E' un modo piuttosto comune per accedere a Internet e può avere costi molto variabili: da 0 euro a circa 3 l'ora.

La velocità è buona e i costi sono al solito piuttosto bassi (anche gratis in piazze e ristoranti).



Bisogna trovare un luogo dotato di connessione Wi-Fi aperto al pubblico e in Italia non è una cosa  così frequente come all'estero.


SATELLITE

E' la soluzione principe per navigare in Internet a banda larga nelle zone non coperte da altre tecnologie o nelle quali le alternative funzionano male. Tra i principali operatori: Open-Sky, Digitaria, Noitel.
Le velocità sono quelle di una buona ADSL in download (fino a 20 Megabit), mentre in upload sono anche maggiori (2-6 Megabit). La velocità della banda larga è garantita però soltanto entro una certa quantità di dati trasferiti (varia a seconda dei costi).

Copre tutta l'Italia, nessuno escluso, e in certe zone è il solo modo per navigare veloci.


Ha prezzi più alti dell'ADSL 20 Megabit ( da 5 euro in su di differenza ). Non è una flat totale ( la velocità è ridotta dopo una soglis di traffico). La latenza è maggiore rispetto all'ADSL e questo può rendere più difficoltosi alcuni servizi che richiedono un frequente scambio di dati.




Stampa la pagina




Nessun commento

26/07/2019
Privacy Policy
Torna ai contenuti